Linea erotica

linea erotica

Cos’è e come funziona una linea erotica

Linea erotica altro non è che un sinonimo di telefono erotico, ovvero quelle linee live dove delle signorine gentili (alias troie) intrattengono gli uomini al telefono, sia semplicemente parlando, perlopiù di sesso o cose relazionate, ovviamente, oppure mettendo in atto un vero e proprio atto sessuale telefonico, con tanto di gemiti, simulazioni, recitazioni di varie situazioni col massimo sfogo della fantasia e venuta finale (da parte dell’uomo) con tanto di mutande bagnate, ovvero tutto ciò che viene inquadrato sotto il termine di “sesso al telefono“. E’ evidente comunque che il sesso telefonico tra fidanzati non ha quasi nulla a che vedere col sesso a pagamento che avviene in una normale linea erotica per mezzo dei cosiddetti numeri hard a pagamento, ovvero i famigerati 899 a valore aggiunto, che ovviamente hanno un costo che deve coprire tutte le varie spese di gestione, le tasse e le centraliniste erotiche che vi lavorano.

Come chiamare una linea erotica

Chiamare le linee erotiche è veramente molto semplice: si compone un numero di telefono tra i tanti che si trovano nei siti specializzati, si ascolta il messaggio gratuito di benvenuto ed infine si viene connessi con la ragazza che abbiamo selezionato in precedenza,oppure ci verrà semplicemente chiesto, qualora fosse la prima volta che chiamiamo, di scegliere tra i vari servizi erotici disponibili, quali mature, trans, padrona ecc. fatto questo si inizia a parlare liberamente, tanto dopo 15 euro di spesa la linea cadrà automaticamente. Si può chiamare da tutti i cellulari, sia Vodafone, Tim e Wind come anche Iiad e Poste Mobile.

Quanto costa di solito una linea erotica?

Mentre un tempo non erano rari prezzi anche molto alti per ogni trenta secondi di conversazione, oggi si tende a rimanere bassi, ovvero a non andare oltre l’euro al minuto, anche perché le varie webcam hanno un po’ ridimensionato il fenomeno delle linee porno, visto che oggi si può non solo parlare ma anche vedere dal vivo una ragazza nuda tramite webcam, ovvero per mezzo di applicazioni quali Skype e Whatsapp. Quindi è evidente che oggi le linee erotiche hanno meno fascino del tempo in cui non esisteva l’hard-core gratuito su internet, tuttavia, non bisogna pensare che siano in crisi, perché i fedelissimi sono ancora molti e soprattutto ci sono tanti nuovi curiosi che almeno una volta vogliono provare a parlare di sesso per telefono, anche perché poter interagire direttamente con una donna è cosa ben diversa dal masturbarsi da solo davanti ad un video erotico, per cui questo settore rimane comunque ancora vivo ed interessante.

Come lavorare per una linea erotica

Per lavorare in questo settore bisogna essere completamente libere da ogni pregiudizio e pudore, bisogna essere spigliate, sveglie, provocanti, avere la voce sensuale e sapere parlare zozzo per fare eccitare gli uomini. Naturalmente non importa essere o meno belle ma la voce deve poter far sognare chi chiama. E’ anche importante avere abbastanza tempo a disposizione e sopratutto una stanza isolata e dedicata dove poter parlare al telefono per ore da sole, senza essere disturbate. Va da sé che bisogna possedere una linea fissa e una buona connessione ad internet per poter lavorare per una linea erotica basso costo, in quanto chi chiama vuole risparmiare ma si aspetta anche qualità e un servizio chiaro, per poter segarsi in tutta pace. Tenete a mente che come indicato sopra oggi le tariffe di questo settore sono diminuite, quindi è lecito aspettarsi che anche il salario non sia più quello di un tempo. Ad ogni modo, il lavoro presso una linea erotica a pagamento rimane ancora un’opportunità interessante, specialmente per alcune categorie di donne come le studentesse e le casalinghe, ovvero persone che sono spesso a casa e che possono gestire liberamente il loro tempo.

Pubblicato il